Fiori di acacia, Benedetta Rossi li trasforma in un piatto sfiziosissimo: la ricetta è facile e veloce

Fiori di acacia, Benedetta Rossi li trasforma in un piatto sfiziosissimo: la ricetta è facile e veloce

La cuoca Benedetta Rossi ha condiviso sui social una ricetta semplice e veloce per cucinare i fiori di acacia.

L’acacia è una pianta molto diffusa sul territorio italiano. Se nei pressi di casa hai intravisto un albero di acacia, questa ricetta potrebbe fare al caso tuo. I fiori di questo albero, infatti, sono commestibili. Bianchi e profumati, si trovano in grappoli e possono essere raccolti e usati in cucina. Così, come ha fatto Benedetta Rossi.

I fiori di acacia non sono, quindi, solo un rimedio usato nella medicina popolare per combattere infiammazioni e altri disturbi ma rappresentano anche un ingrediente gustoso che può essere usato nella preparazione di diversi piatti. I fiori di acacia, di solito, vengono immersi nella pastella e fritti. Ma non di rado gli chef li usano per decorare insalate, preparare frittate e anche piatti più sofisticati. Scopriamo insieme come ha deciso di usare questi fiori la chef Benedetta Rossi.

Fiori di acacia, Benedetta Rossi li trasforma in un piatto sfiziosissimo: la ricetta è facile e veloce
Bendetta Rossi assaggia i fiori di acacia che ha preparato

La ricetta con i fiori di acacia di Benedetta Rossi

Benedetta Rossi ha la fortuna di aver degli alberi di acacia vicino casa. In questo periodo primaverile, gli alberi fioriscono e spuntano i grappoli bianchi con i fiori. La chef, quindi, ne ha approfittato e armata di forbici e andata a raccogliere questi fiori con un cesto. Quando è tornata a casa, poi, si è messa subito ai fornelli per cucinarli prima che appassiscano. Infatti, da quando vengono tagliati dall’albero, i fiori hanno breve vita. Benedetta Rossi li ha preparati nella maniera più classica, friggendoli in una semplice pastella. Per prima cosa, la chef ha pulito i fiori. Senza acqua ma semplicemente controllando che non fossero presenti degli insetti nascosti. Una volta terminato il processo di pulitura, Benedetta Rossi ha messo da parte i fiori e ha preparato la pastella.

In una ciotola ha versato un bicchiere di acqua naturale fredda ma ha consigliato di usare quella frizzante, se disponibile. Ha aggiunto un pizzico di sale e, poi, a poco a poco un bicchiere di farina. Il rapporto tra acqua e farina per questa pastella è sempre di 1 a 1. Infatti, il risultato deve essere abbastanza liquido. Prima di preparare la pastella, Benedetta Rossi ha versato l’olio per friggere nella pentola e ha accesso sotto i fornelli. Quando l’olio ha raggiunto la temperatura adatta, Benedetta ha iniziato a friggere i fiori, passandoli prima nella pastella. Quando i fiori erano leggermente dorati, li ha rimossi dalla pentola. Per concludere, Benedetta Rossi ha anche assaggiato la sua creazione ed è rimasta stupita dal sapore dei fiori di acacia fritti.

LEGGI ANCHE: Involtini di carne, il ripieno di Benedetta Rossi è gustosissimo

Lascia un commento