baccalà fritto Max Mariola

Baccalà fritto, il segreto di Max Mariola è una garanzia: ecco la ricetta completa

Baccalà fritto: la ricetta di Max Mariola è una garanzia. Il suo segreto è proprio questo. 

Tra i secondi piatti di pesce più buoni al mondo, è impossibile non considerare il baccalà fritto, un piatto davvero gustoso, ma soprattutto molto facile da realizzare. Si tratta di un secondo di pesce perfetto per i buffet, da considerare come un finger food ideale per le cene con tanti ospiti. In rete si trovano tantissime ricette del baccalà fritto, molte delle quali però smettano non avere quel tocco in più degno di un piato originale.

Tuttavia, una ricetta in particolare ha conquistato il nostro palato: la variante di Max Mariola. Il noto chef romano ha infatti conquistato tutti con il suo baccalà fritto, un piatto vincente che nasconde un grande segreto dello chef. Scopriamo insieme come realizzarlo. Ci sarà da leccarsi i baffi!

Il baccalà fritto di Max Mariola: una ricetta facile e gustosa

baccalà fritto ricetta
La ricetta del baccalà fritto di Max Mariola (Fonte: IG @chefmaxmariola)

Sei alla ricerca di un piatto di pesce perfetto per le cene in compagnia? Allora non puoi lasciarti sfuggire il baccalà fritto di Max Mariola: una vera goduria per il palato. Vediamo allora come realizzarlo passo dopo passo.

Ingredienti

  • baccalà
  • 10 g di lievito di birra
  • 500 g di farina 00
  • 5 g di sale
  • olio di semi di arachidi

Procedimento 

Iniziamo dando vita alla nostra pastella. In una ciotola inseriamo la farina 00. In un’altra ciotola inseriamo dell’acqua tiepida e sciogliamo il lievito di birra, utilizzando le nostre mani. Una volta sciolto, inseriamo quindi il mix di acqua e lievito nella ciotola con la farina e utilizzando le nostre mani mescoliamo il tutto. Aggiungiamo quindi il sale e continuiamo a mescolare. Ottenuto un composto omogeneo, possiamo mettere a riposare l’impasto della pastella per circa 3 ore, coprendo la ciotola con un canovaccio pulito. Nel frattempo, iniziamo a tagliare il baccalà.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Chef Max Mariola (@chefmaxmariola)

Tagliamolo trasversalmente, ricordandoci di lasciare la pelle, il segreto dello chef per ottenere un baccalà fritto super croccante. Infariniamo quindi i pezzi di baccalà e inseriamoli successivamente nella pastella ormai pronta per esser utilizzata. Riscaldiamo adesso l’olio di arachidi, fino a raggiungere la temperatura di 180 gradi. Solo adesso possiamo inserire i pezzi di baccalà nell’olio, estraendoli solo quando sono diventati dorati. Con un pezzo di carta da cucina tamponiamoli leggermente, in modo da eliminare l’olio in eccesso. Ora non ti resta che servire i pezzi di baccalà fritto e gustarteli. Vedrai, sarà impossibile resistere a questo piatto delizioso!

LEGGI ANCHE >>> Pasta e ceci, il segreto di Max Mariola per renderla super cremosa

Lascia un commento