Il calciatore più forte di tutti i tempi secondo l'Intelligenza Artificiale

Il calciatore più forte di tutti i tempi secondo l’Intelligenza Artificiale

Abbiamo chiesto all’Intelligenza Artificiale chi è il calciatore più forte di tutti i tempi: questa è stata la sua risposta.

Il calcio è lo sport più diffuso al mondo. In ogni parte del globo, anche negli angoli più remoti, risuonano i nomi delle grandi leggende che hanno fatto la storia di questo sport di squadra. Altro che 22 uomini che inseguono un pallone. Il calcio, per questi calciatori, è la vita. Di solito, sono 4 i calciatori che si contendono il titolo di migliore di tutti i tempi: Diego Armando Maradona, Pelè, Messi e Cristiano Ronaldo. Mentre gli ultimi due sono ancora in attività, Maradona e Pelè non solo hanno appeso le scarpette al chiodo ma hanno anche lasciato il nostro mondo terreno e un vuoto immenso nelle vite di milioni di appassionati.

Ognuno di questi calciatori ha fatto qualcosa di straordinario per questo sport. Tutti hanno lasciato una traccia indelebile nel mondo del calcio. Ma chi è il migliore di tutti i tempi? Lo abbiamo chiesto all’Intelligenza Artificiale e questa è stata la sua risposta.

Il calciatore più forte di sempre per l’Intelligenza Artificiale

L’Intelligenza Artificiale è stata onesta e ha spiegato di non poter esprimere un giudizio obiettivo in quanto la bravura di questi 4 calciatori è soggettiva e dipende dalle preferenze personali e, soprattutto, dal contesto storico. Quando Maradona e Pelè giocavano il calcio era tutt’altra cosa rispetto a quello moderno in cui si esibiscono di O Rei. Edson Arantes do Nascimento, meglio conosciuto come Pelè, è il calciatore più forte di tutti i tempi secondo l’Intelligenza Artificiale. 

Il calciatore più forte di tutti i tempi secondo l'Intelligenza Artificiale
Pelè è il calciatore più forte di tutti i tempi secondo l’Intelligenza Artificiale

L’IA evidenzia il Palmarès invidiabile di questo calciatore. Pelè è l’unico calciatore ad aver vinto ben tre Coppe del Mondo con la sua Nazionale. Grazie a lui, il Brasile ha trionfato nel trofeo più ambito nel 1958, nel 1962 e nel 1970. Questo non è l’unico record di Pelè. Con oltre 1.000 marcature, il centravanti brasiliano è anche il calciatore che ha segnato più gol nella storia del calcio. Pelè è stato anche il precursore di un nuovo modo di intendere il calcio: dopo di lui nulla è stato più come prima. In particolare, il gioco del calcio è diventato più offensivo e la figura del centravanti tecnico, veloce e fisico è diventata molto ricercata. Infine, nota l’Intelligenza Artificiale, Pelè è stato un campione anche fuori dal campo. Ha ricoperto la carica di Ministro dello Sport del Brasile e ha promosso il calcio a livello mondiale. Durante la permanenza nei New York Cosmos, portò il calcio negli Stati Uniti, paese in cui il gioco del pallone non era affatto diffuso.

LEGGI ANCHE: I 3 italiani che, nel bene e nel male, hanno segnato il corso della storia secondo l’Intelligenza Artificiale

Lascia un commento