Il latte più sicuro? Con questo non avrai alcun tipo di problema: genuino e salutare

Fare la spesa in modo salutare e intelligente è sempre più una necessità. Ma spesso è difficile scegliere i prodotti giusti, di qualità, come il latte che suggerisce questo esperto sui social.

Il latte è un alimento che molte persone consumano quotidianamente. C’è chi preferisce quello parzialmente scremato, quello scremato al 100%, quello senza lattosio o vegetale, ma la qualità deve essere al primo posto. Pensare alla salute ovviamente dovrebbe essere il primo pensiero, ma come fare per capire quale latte comprare e fare la scelta giusta?

Latte per stare tranquilli

L’agronomo Daniele Paci utilizza i social per condividere alcuni consigli utili sugli alimenti, e in questa occasione ha spiegato quale latte è più sicuro e fa meglio alla salute di quelli che sono in commercio. Precisa che è meglio acquistare il latte fresco di alta qualità per stare più tranquilli.

Scegliere latte sicuro (Foto: Instagram)

 

Vi starete chiedendo perché? L’esperto dice che questo tipo di latte proviene da animali più sani che devono dimostrare una carica batterica e somatica all’interno del loro latte più bassa. Deve essere refrigerato immediatamente e, proprio perché ha una carica batterica più bassa, viene pastorizzato a temperature più basse e per periodi più brevi. Pertanto la bevanda finita dal punto di vista organolettico è migliore di altri latti in vendita che troviamo al supermercato. Molto più controllato e quindi, di conseguenza, si può consumare un prodotto più sicuro per tutta la famiglia. Inoltre il latte di alta qualità non può essere modificato in nessun modo, quindi ha tutti i grassi naturali ed è sempre venduto intero.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Daniele Paci (@daniele.paci.agronomo)

 

Il rischio di un acquisto sbagliato

I casi di cronaca a cui fa riferimento l’agronomo all’inizio del suo video sono alcune notizie che riportano il rischio nel consumare alcuni tipi di latte dichiarato “contaminato” e ritirato dagli scaffali negli ultimi giorni. Alcune confezioni di latte fresco e parzialmente scremato sono stati ritirate da alcune grandi catene di supermercati su ordine del Ministero della Salute.

Sarebbe stato riscontrato da alcuni clienti un odore anomalo e quindi, a livello precauzionale, si è deciso così di effettuare controlli e capire meglio cosa c’è che non va. Oggi è sempre più difficile destreggiarsi tra qualità e prezzo quando si fa la spesa, ma l’importante è poter essere sicuri di non avvelenarsi con i prodotti che si consumano quotidianamente. Pertanto i consigli sui social di chi se ne intende hanno un valore da non sottovalutare e, se sono fonti autorevoli, meritano di essere ascoltati e diffusi con il passaparola. E tu, eri a conoscenza del latte di alta qualità? Inizierai ad acquistarlo oppure no?

Leggi anche: Fa la spesa al supermercato nei Paesi Bassi e svela quanto costa: “I prezzi sono molto più alti dell’Italia”

Lascia un commento