auto ibrida consumare meno

Auto ibrida, il metodo ideale per consumare meno: il mix perfetto tra termico ed elettrico

L’auto ibrida rappresenta un ottimo acquisto per tutti coloro che vogliono consumare meno e abbattere la spesa. Ci sono, però, una serie di elementi da non sottovalutare per farsi trovare sempre pronti alla guida. I consigli degli esperti di DriveK diffusi attraverso un contenuto su TikTok.

Negli ultimi anni non si fa altro che parlare di auto ibrida. Una piccola rivoluzione dei tempi moderni, che riesce a combinare l’efficienza della benzina (il più delle volte nell’accensione) a un carburante a zero emissioni come il metano o l’elettrico. Ma prima di procedere all’acquisto ci sono una serie di consigli che è necessario seguire per consumare meno: ce li enunciano gli esperti di Drive K. Andiamo a scoprire quali sono in una macchina ibrida a motore termico ed elettrico.

Consumare meno con l’auto ibrida: ecco i segreti

Anzitutto è bene ricordare che all’accensione ha senso far partire il motore termico. Farlo è semplicissimo: basterà un semplice colpo di acceleratore, così che possiate ripartire dalla sosta prolungata senza abusare della batteria di trazione. Senza consumare, dunque, elettricità inutile. L’azione, inoltre, è utile per portare subito a temperature il motore una volta che la marcia sarà ben avviata (dopo il primo km ma anche meno).

i consigli dell'esperto per consumare meno con l'auto ibrida
I consigli dell’esperto. Fonte: TikTok

Fondamentale, inoltre, sfruttare la frenata rigenerativa, per recuperare vigore e forza nelle accelerazioni. Dunque, basterà applicare una lieve pressione sul freno per usare il motore elettrico di trazione come sistema per recuperare energia. Una strategia che già da un po’ di tempo viene messa in campo ma che non tutti conoscono (e sfruttano) a pieno.

@drivekitalia

Avete altri consigli?🤔 Scriveteli nei commenti👇 #automotive #carslover #carswithoutlimits #carsoftiktok #hybridcars #hybridvehicles #hybridcar #whatnottodo #imparacontiktok

♬ suono originale – DriveK

Bisogna, poi, evitare di stare incollati letteralmente alla vettura che ci precede. “Questo vale in particolare per le ibride“, sottolinea l’esperto di DriveK. “Cercate di anticipare il più possibile il flusso di traffico e i diversi rallentamenti delle vetture prima di noi“, aggiunge. Ne deriverà una guida sicuramente più confortevole e fluida ma soprattutto sicura: questo, non a caso, vale infatti, un po’ per tutte le automobili. È poi importante sfruttare, se la nostra ibrida ne è dotata, la funzione di incremento dell’energia utilizzata dal motore elettrico per rallentare l’auto. “Di solito si chiama modalità B ed è posizionata sul cambio oppure tramite altri tasti“, chiarisce l’esperto. “Permette di andare a rallentare con maggior vigore la vettura usando il motore elettrico in modo tale da recuperare maggiore energia in fase di decelerazione“, aggiunge.

Usare il motore elettrico

Per abbattere i consumi potresti utilizzare il motore elettrico ma questo in realtà è poco efficiente ed è più utile sfruttare il termico per portarsi dapprima alla velocità di crociera. “Poi usare il motore elettrico per mantenere la velocità desiderata“, chiosa l’esperto. Una serie di consigli molto preziosi per sfruttare a pieno il motore della nostra auto, equilibrando sia la parte termica che quella elettrica a nostra disposizione.

LEGGI ANCHE>>>L’auto a benzina economica che fa al caso tuo: da comprare con gli incentivi 2024

Lascia un commento